16 Dicembre 2018
[]

Renato Casini

Renato Casini

Renato Casini.
Nato a Sansepolcro (AR) nel 1943, si è diplomato presso l´Istituto Statale d´Arte di Sansepolcro nella sezione metalli-oreficeria.
Dal 1962 al 1963 ha lavorato presso la ditta Fabor di Sansepolcro come orafo incisore.
Dal 1963 al 1966 ha insegnato presso l´Istituto Statale d´Arte di Spoleto (PG) nella sezione Oreficeria-Smalti a fuoco e Microfusione a Cera persa.
Dal 1966 al 1993 ha insegnato presso L´Istituto Statale d´arte di Volterra (PI) nella sezione Metalli-Oreficeria.
Negli anni 70-80 ha partecipato a mostre e concorsi Nazionali e Internazionali, nel settore orafo, con gli Allievi dell´Istituto d´Arte e a livello personale, ottenendo premi e riconoscimenti sia come Istituto d´Arte che sul piano personale.
Nel 1979 ha dato inizio, con alcuni ex allievi dell´Istituto d´Arte di Volterra, alla Azienda Orafa "Fabula Etrusca".
Ha progettato, collaborato e realizzato oggetti per l´Arte Sacra, Calici, Pissidi, Croci Pettorali, l´Anello Pastorale per il Vescovo Vasco Bertelli, il Pastorale per il Vescovo di Volterra Mansueto Bianchi.
E´ stato presidente dell´Avis zonale di Volterra, del Tennis Club Volterra e della Corale Giacomo Puccini di Volterra.
Dal 2002 è presidente dell´Associazione Arteinbottega di Volterra che raccoglie Artigiani nel settore dell´Artigianato Artistico.

Percorso creativo e di ricerca.
Dal 1963 al 1993 ha svolto attività didattica per la lavorazione dei metalli preziosi.
L´attività di ricerca della forma legata in modo particolare alla natura si è sviluppata recentemente. Il legno, in particolare le radiche che la natura ha plasmato in forme ed espressioni originali, sono motivo di attenzione e ricerca con l´inserimento di elementi decorativi che richiamano l´arte orafa.
Le radiche e le essenze sviluppano una atmosfera serena con richiami a culture del passato.
Ha cercato di trasportare nei materiali usati quelle atmosfere fantastiche, spesso tribali che sfiorano il trascendentale. Altre volte con segni, simboli, volti fantastici che hanno il solo significato decorativo e non narrativo. Il piacere di seguire un tratto, una venatura, una forma sinuosa che la natura ha già tracciato nei materiali usati.
Il legno, le radiche, la pietra, l´alabastro, usati come materia prima, vengono ricercati nell´ambiente, osservati e trattati per far risaltare la loro forma originale e intervenire con motivi e segni che non facciano violenza ma che esaltino la natura e la forma originale.
Gli occhi, i nasi, gli zigomi, le bocche, creano volti increduli, curiosi e a volte preoccupati, fuoriescono dalle sporgenze, dalle venature o dalle sinuosità con variegate forme che li rendono quasi invisibili. Il velo di mistero che aleggia nelle creazioni è legato, forse, alla sorpresa che i personaggi creati, trovano in ciò che li circonda.
Le sinuose venature, le crepe, i buchi e le protuberanze esaltano le forme e le rendono di una plasticità unica.
La natura è la vera creatrice.
Le creazioni di Renato Casini si collocano nella sfera di coloro che creano, artigianalmente, con il solo scopo di destare curiosità e stimolare la fantasia di chi osserva.

Documenti

09-11-2013 - 49,40 KB - Documenti Generici


www.ellegrafica.com - info@ellegrafica.com
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata